Sei in: Home > Orientamento

Orientamento

 APPUNTAMENTI DI ORIENTAMENTO

 Incontri di informazione aperti a tutte e tutti

 22 Novembre 2017, ore 15.00  Via P. Giuria 7, PORTE APERTE A SCIENZA DEI MATERIALI

Breve presentazione dell'offerta formativa di Chimica e Scienza e Tecnologia dei Materiali seguita da seminario scientifico.

 7 Marzo 2018, ore 15.00 Via P. Giuria 7, PORTE APERTE A  SCIENZA DEI MATERIALI

Breve presentazione dell'offerta formativa di Chimica e Scienza e Tecnologia dei Materiali seguita da seminario scientifico.

 14 Marzo 2018, ore 15.00 Via Quarello 15/A, PORTE APERTE A SCIENZA DEI MATERIALI

Presentazione dell'offerta formativa di Scienza e Tecnologia dei Materiali seguita da una visita guidata e approfondita ai laboratori didattici e di ricerca del Centro di Eccellenza di Via Quarello 15/A, sede del Corso di Studi.

 Informazioni dettagliate sui corsi sono disponibili sul sito Orient@mente

 Seguiteci anche su FACEBOOK!

Orientamento in Itinere per l'anno accademico 2017/18: presentazione dell'offerta formativa del terzo anno, degli indirizzi "Materiali per i Beni Culturali", "Materiali per l'Industria" e della laurea magistrale in Scienza dei Materiali.

 
 Cosa vuoi essere da grande?

 

Perché studiare Scienza dei Materiali?    

 

 

 

L'evoluzione della specie umana, dagli albori ad oggi, è stata guidata dalla capacità di selezionare, adattare, ottimizzare ed usare i materiali.

Le più grandi rivoluzioni culturali e storiche sono state originate dalla scoperta o dall'invenzione di nuovi materiali e non a caso si utilizzano terminologie quali età della pietra, del bronzo, del ferro, per definire determinati periodi del cammino dell'essere umano.

E' impossibile immaginare le Società di oggi senza pensare alla carta, alla plastica, ai transistor, ai materiali magnetici, ai nonomateriali..

I materiali cambiano la nostra vita e disegnano il nostro futuro!

Chi è una/o scienziata/o dei Materiali?

 

E' un ricercatore di alto livello scientifico che unisce in sé due anime: quella del chimico e quella del fisico.

Le sue conoscenze e competenze sono interdiscipliari e all'avanguardia in entrambi i settori.

Dalla conoscenza delle relazioni tra struttura e proprietà della materiali nasce la possibilità di ideare e progettare nuovi materiali.

Quali sono le applicazioni della Scienza dei Materiali? 

 

 

Partendo dalla conoscenza sempre più profonda della materia, si progettano materiali in grado di compiere nuove funzioni.

Il corso di Laurea forma esperti nelle tecnologie e strumentazioni utilizzate dalle industrie che si occupano di: microelettronica, sensoristica, telecomunicazioni, polimeri, metalli e leghe, catalizzatori, biomateriali e nanomateriali.

Ecco alcune idee da Scienziata/o dei Materiali:

 L'ossido di titanio, che è in grado di catturare la luce e attaverso questa decomporre sostanze organiche. Perché non mescolarlo all'asfalto stradale per ridurre in loco, immediatamente la concentrazione di CO2 proveniente dalla combustione dei motori?

Muscoli artificiali basati su una nuova generazione di polimeri molto leggeri, potranno servire per congegni automatici nella robotica.

Led organici, emettitori di luce sotto l'effetto di un campo elettrico, potranno essere usati per produrre computer arrotolabili.

Perché indirizzarsi verso uno studio scientifico?

 

Perché si tratta di uno studio intellettualmente stimolante che ci consente di capire meglio il mondo in cui viviamo, in continua e rapida evoluzione.

Il metodo scientifico, una volta appreso, può essere applicato in molti campi diversi.

E le prospettive di occupazione sia nel campo della ricerca e delle sviluppo che in settori commerciali sono alte!

 

Ultimo aggiornamento: 01/09/2017 09:31

Dipartimenti di riferimento

Scuola di riferimento

Altre strutture di riferimento

Campusnet Unito
Non cliccare qui!