Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Chimica elettroanalitica e corrosione dei materiali

Oggetto:

Electroanalytical Chemistry And Material Corrosion

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
MFN0679
Docente
Prof. Pier Giuseppe Daniele (Titolare del corso)
Corso di studi
Scienza e Tecnologia dei Materiali
Anno
3° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
4
SSD dell'attività didattica
CHIM/01 - chimica analitica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Fondamenti di termodinamica chimica e di cinetica chimica. Nozioni di base sugli equilibri di ossido-riduzione.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Conoscenza dei fondamenti elettrochimici della corrosione dei metalli, partendo dalle teorie correnti sugli aspetti termodinamici e cinetici delle reazioni elettrodiche. Conoscenza dei meccanismi di corrosione e dei metodi per la prevenzione e per la protezione dei metalli dalla corrosione.

Conoscenza delle principalitecniche elettroanalitiche. Verifica sperimentale di alcune nozioni sviluppate nelle lezioni.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza degli aspetti termodinamici e cinetici dei processi corrosivi e dei principali meccanismi di corrosione.

Conoscenza del comportamento dei principali materiali strutturali rispetto alla corrosione

Conoscenza delle principali modalità di intervento per la prevenzione e protezione dalla corrosione

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Orale

Oral examination.

 

Oggetto:

Programma

Approfondimento sull’eq. di Butler-Volmer. Aspetti sperimentali ed applicativi delle relazioni di Tafel. Applicazioni allo studio della corrosione dei materiali metallici.

Trattazione descrittiva sulla rilevanza economica della corrosione. Modelli chimici che interpretano i fenomeni corrosivi e validazione sperimentale dei modelli proposti.

Aspetti stechiometrici e termodinamici nell’interpretazione dei fenomeni di corrosione. Aspetti cinetici nell’interpretazione dei fenomeni di corrosione. La passivazione.

Fattori di corrosione relativi al materiale metallico e all'ambiente. La corrosione localizzata (contatto galvanico, per vaiolatura, in fessura, da stress, intergranulare, da erosione). Danneggiamento da idrogeno

Prevenzione e protezione: inibitori di corrosione; modificazioni superficiali; protezione catodica

Principali tecniche elettroanalitiche per i materiali metallici: Elettrogravimetria e coulombometria; voltammetria  e polarografia.

 Esercitazioni di laboratorio. Realizzazione di curve intensità-potenziale con verifica dell'utilità delle equazioni di Tafel e discussione critica sui risultati ottenuti. Applicazione delle tecniche elettroanalitiche all'analisi di materiali metallici.

Equation of Butler-Volmer and and current/potential curves. Relevance of Tafel's equations in the study of metal corrosion.

Economic relevance of material corrosion. Chemical models for the interpretation of corrosion phenomena and their experimental validation.

Stoichiometric, thermodynamic and kinetic aspects in the interpretation of corrsion phenomena. The passivation.

Corrosion factors. Pit corrosion. Hydrogen embrittlement.

Corrosion inhibitors; catodic protection.

Principal electroanalytical techniques for analysis of metal materials: Electrogravimetry and Coulombometry; voltammetry and polarography.

Laboratory practicals: acquisition of current/potential curves (according to Tafel's equations) and their application to interpretation of corrosion phenomena. Analysis of metal materials by voltammetry.

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

P. Pedeferri “Corrosione protezione dei materiali metallici” Città Studi Editore, Milano 2001

Viene fornita copia delle trasparenze utilizzate nelle lezioni.

P. Pedeferri “Corrosione protezione dei materiali metallici” Città Studi Editore, Milano 2001

 

Oggetto:

Note

Tipologia Insegnamento

Lezioni Frontali 24 ore e 16 ore laboratorio

Frequenza

Frequenza alle lezioni facoltativa. Frequenza al laboratorio obbligatoria.

Lectures: 24 hours

Laboratory, 16 hours

Optional for the class lessons; mandatory for the lab.

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 18/05/2015 10:54
Location: https://stmateriali.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!